Appunti sparsi su European Youth Guarantee, ovvero le 6 cose da sapere sulla Garanzia per i Giovani.

Nel 2013 l’UE ha approvato un programma che risponda alla crisi dell’occupazione giovanile in Europa. Di cosa si tratta?

Tra gli addetti ai lavori se ne parla da un po’. Tra gli interessati non molto. Gli interessati sono i giovani che hanno terminato o abbandonato gli studi e non hanno occupazione. Gli addetti ai lavori sono i membri della Commissione Europea, uniti per trovare soluzione al problema: come far diminuire la disoccupazione giovanile, oggi del 12,9%? Un pacchetto di iniziative e circa 8 miliardi di euro, potrebbero essere la risposta giusta. Ciascuno dei 28 paesi dell’UE ha a disposizione finanziamenti, diversificati in base alle priorità, e libertà di intervento nell’attuazione del programma comunitario chiamato “European Youth Guarantee”.

Il nostro schema grafico sintetizza e annota le Raccomadazioni del Consiglio pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione, qui in versione integrale:

www.cliclavoro.gov.it/Youth-Guarantee/Pagine/Youth-Guarantee.aspx

Uno sguardo all’insieme, prima di mettere a fuoco la situazione in Italia e a Torino:

youthguarantee

Luisa Chiaese (@LuisaChiaese)
Giulia Cuter (@cutergi)