A Torino le startup salgono in cattedra: «Disoccupazione giovanile? Fate spazio agli innovatori»

Negli spazi di toolbox coworking si svolgerà l’incontro: “Le città e l’occupazione giovanile: le soluzioni delle città Urbact e il ruolo degli innovatori per combattere la disoccupazione”.

Logo_URBACT_normalCome creare il lavoro quando non c’è, come trasformare una città sfruttando potenzialità e tradizione, come promuovere nuove forme di collaborazione tra eccellenze, come diffondere la necessità di una rete libera e aperta a tutti: a Torino gli startupper salgono in cattedra per indicare la strada da seguire per uscire dalla crisi che attanaglia e deprime.

“Le città e l’occupazione giovanile: le soluzioni delle città Urbact e il ruolo degli innovatori per combattere la disoccupazione”. Questo è il titolo scelto per l’evento che si terrà oggi negli spazi del Toolbox Coworking, un luogo simbolo per le nuove generazioni, quelle che guardano al futuro e sono incapaci di ancorarsi ad un certo tipo di presente.

Al microfono si alterneranno, illustrando la loro particolare esperienza, alcune delle startup più importanti che operano in Piemonte: Officina ArduinoCooperativa LibreFluentifyPonyzero EmissioniCooperativa Sumisura e Svinando. L’incontro, inoltre, sarà l’occasione per presentare i comportamenti virtuosi di alcune amministrazioni particolarmente illuminate: ovvero quelle che hanno deciso di supportare nuove forme di collaborazione con gli stakeholder locali, capaci di creare lavoro attraverso la creatività e l’innovazione, con il coinvolgimento diretto dei giovani talenti.

V-smart-city

Una riflessione, quella degli organizzatori di Urbact, che ha come obiettivo la ricerca di quei modelli vincenti che possano rilanciare l’occupazione giovanile e ridare vita a luoghi e città dormienti. Al centro dell’evento, infatti, ci saranno le strategie di promozione dell’occupazione giovanile adottate dalle città italiane della rete Urbact: Torino con il progetto My Generation at Work presentato da Torino Social Innovation, Bologna con Creative SpIN, Novara con 4D Cities, Udine con Roma-Net e Messina con Sustainable food in urban communities.

L’incontro si terrà dalle 16 alle 19 ed è organizzato da Cittalia-Fondazione Ricerche dell’Anci, Urbact e Comune di Torino a margine della riunione del Bureau del Comitato delle Regioni, dedicato proprio al tema dell’occupazione giovanile. Per chi non potrà esserci ma vuole ugualmente essere partecipe segnaliamo l’hashtag di riferimento #innovalacittà e l’account twitter @Urbact_it.

Alessandro Frau (@ilmercurio85)