Quanto è cresciuto l'uso di internet in Piemonte? INFOGRAFICA

La diffusione della banda larga nella regione è aumentata del 57,1% negli ultimi 10 anni, ma solo il 64,6% delle imprese ha un suo sito

utilizzo internet

È da poco passato il venticinquesimo compleanno di internet e molti aspetti della nostra vita sono cambiati. Ma quali? Con che ritmo è cambiato il nostro rapporto, soprattutto lavorativo, con la rete?

Per rispondere a questa domanda abbiamo preso gli indicatori Istat sulla “società dell’informazione”, i cui dati sono stati aggiornati a gennaio 2014, e ci siamo concentrati su quelli che interessano la regione Piemonte in rapporto con la media nazionale.

Oltre ai dati riportati nell’infografica ci sono anche altre percentuali da tenere in conto per capire meglio la crescita del fenomeno.

La diffusione di internet nelle famiglie piemontesi è passato dal 2,5% del 1997 al 58,2% del 2013; mentre il dato nazionale l’anno scorso si è stabilizzato al 60,7%. L’utilizzo di internet nelle famiglie, cioè la percentuale di persone sopra i sei anni che hanno dichiarato di aver navigato negli ultimi tre mesi, è cresciuto del 24,3% in undici anni.

Inoltre, gli indicatori Istat analizzano anche la diffusione dei pc nelle aziende: per le imprese piemontese più piccole, quelle sotto i dieci lavoratori, il dato è fermo al 2007 al 52,9% (quello nazionale è al 63,4%). Nelle aziende con più di dieci addetti la diffusione a livello regionale è passata dal 97,2% del 2003 al 98,4% del 2013 (in Italia il dato è passato dal 95,7% del 2003 al 98,2% dell’anno scorso).

Qui trovate una mappa interattiva creata da DataMediaHub sul ritmo di crescita di internet a livello nazionale.

Giulia Perona (@GiuliaPerona)